Servizio Civile Chiaravalle Centrale(Cz)

OLTRE LA NOSTRA DISABILITA'

servizio civileIl progetto presentato dalla Sezione U.I.L.D.M. di Chiaravalle Centrale vedrà impegnati 12 Volontari in Servizio Civile

Sede d’attuazione Servizio Civile Chiaravalle Centrale :
U.I.L.D.M. Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare Onlus – Sezione di Chiaravalle Centrale
Via Natale Rauly 12 – Chiaravalle Centrale (CZ)
Telefono 0967 92195
E-mail g.ses@libero.it
Sito Web: http://www.uildmchiaravalle.com/

Settore d’intervento: Assistenza ai disabili

Obiettivi del progetto:
Obiettivo generale
Migliorare la qualità della vita delle 42 persone disabili affette da patologie neuromuscolari e delle loro famiglie, favorendo l’integrazione sociale nei territori dove esse risiedono, attraverso la fornitura di servizi socio-assistenziali.
Obiettivi specifici con indicatori riferiti al contesto
1. Favorire l’autonomia delle persone con gravi disabilità nella gestione delle attività di vita quotidiane sollevando inoltre le famiglie dal carico assistenziale
2. Favorire la mobilità e gli spostamenti sul territorio (la scuola, il lavoro, la visita medica, tempo libero, etc)
3. Favorire l’integrazione scolastica di alunni con disabilità
4. Supportare gli alunni disabili nello svolgimento dei percorsi scolastici
5. Favorire l’integrazione sociale attraverso la promozione di momenti di socializzazione, espressione, ludico-ricreativi (centro diurno, laboratorio teatrale integrato, gite e uscite sul territorio, etc..).

Eventuali richieste ai volontari:
Ai volontari viene richiesta disponibilità e flessibilità degli orari in base alle specifiche esigenze legate a periodi di lavoro più intensi e disponibilità alla guida per spostamenti sul territorio.

Competenze e professionalità acquisibili dai volontari durante l’espletamento del Servizio Civile:

Il centro Clinico Nemo riconosce e certifica le competenze dei volontari tra cui:
• Conoscenza degli aspetti sanitari, psicologici e sociali delle patologie neuromuscolari nelle varie forme e origini;
• Competenza di tecniche di movimentazione e postura della persona disabile con patologie neuromuscolari;
• Esperienza nella relazione d’aiuto alla persona disabile;
• Competenza in attività di orientamento informativo verso la rete dei servizi territoriali e delle prestazioni in generale;
• Conoscenza ed utilizzo ausili specifici e tecnologie informatiche per persone affette da patologie neuromuscolari.

Inoltre la sede d’attuazione interessata rilascerà ai volontari una certificazione in merito alle conoscenze/competenze/capacità acquisite.